0ggi si fermano le targhe pari e domenica niente auto dalle 9

Un fine settimana di drastiche limitazioni del traffico privato. Già, perché - oltre alla terza tornata delle targhe alterne - c’è la prima domenica ecologica, quella (più o meno) senz’auto. Si comincia questo pomeriggio con lo stop dalle 15 alle 21 alle targhe pari (prima cifra della targa incluso lo zero) e ai veicoli inquinanti. Si fermano gli alimentati a benzina, gli «euro 1/2/3» e i diesel «euro 2/3» ed «euro 4» senza Fap di serie. Inoltre, dovranno fermarsi indipendentemente dal numero di targa: auto, mezzi commerciali a benzina e diesel «euro 0»; auto, mezzi commerciali e minicar alimentati a diesel «euro 1»; auto e mezzi commerciali alimentati a diesel «euro 2»; moto, motorini e minicar a due tempi «euro 0». Lo comunica il Campidoglio. Come sempre, le auto a benzina «euro 4»; quelle diesel «euro 4» con Fap di serie e tutti i veicoli a basso impatto ambientale, potranno circolare in deroga alle targhe alterne. Tutti a piedi, invece, domenica prossima 27 gennaio, per il primo blocco totale della circolazione programmato dalle 9 alle 17 all’interno della fascia verde. Auto, mezzi commerciali, minicar, moto e motorini, dunque, dovranno restare parcheggiati. Il semaforo verde scatterà solo per i veicoli a basso impatto ambientale, per auto e mezzi commerciali a benzina «euro 4» o alimentati a diesel «euro 4» con filtro anti particolato di serie e per le moto «euro 3».
L’elenco dettagliato delle categorie derogate e altre informazioni sul blocco totale del traffico e sulle targhe alterne sono disponibili sul sito www.assessoratoambiente.it.