Dal 1° marzo tolleranza zero sugli steward

Roma. Le società che entro il 1° marzo 2008 non saranno pronte con gli steward da schierare per la sicurezza negli stadi, rischiano provvedimenti che potrebbero limitare l’accesso a tifosi e abbonati. Il messaggio arriva dal presidente dell’Osservatorio del Viminale Felice Ferlizzi nel corso del convegno europeo dedicato proprio agli steward. E già si profila un confronto con la Lega calcio, che non vede quella del 1° marzo come una data limite. «Noi ce la mettiamo tutta e il fatto che non siamo più gli ultimi in Europa in tema di sicurezza dimostra che ci stiamo arrivando - dice il presidente Antonio Matarrese - ma se non ce la facciamo non possiamo strapparci i capelli». Intanto giovedì l’Osservatorio valuterà se esistono i presupposti per prendere provvedimenti nei confronti dell’Inter a causa degli striscioni apparsi a San Siro sabato sera nell’anticipo con il Napoli.