10 luglio, Mapei Day In bici o di corsa fino in cima al passo

Domenica 10 luglio 2005 la Stelvio diverrà singolare «terreno di gioco» per maratoneti e ciclisti, all'insegna del Mapei Day. Fortemente voluto e promosso da Mapei - un nome che ricorda sport e professionalità - l'evento o, meglio, gli eventi, hanno trovato pieni appoggi da parte della Banca Popolare di Sondrio, di Pirovano Stelvio Spa e dell'Unione Sportiva Bormiese.
Nel Mapei Day confluiranno tre gare. In mattinata - alle 9, per l'esattezza - un gruppo di runners partirà da Bormio per cimentarsi in quella che è stata definita dai tecnici la «maratonina», gara podistica che vedrà i concorrenti superare un dislivello di oltre 1500 metri - tanto è quello che intercorre, infatti, tra lo storico borgo dell'Alta Valle e il valico dello Stelvio - su uno sviluppo di ben 21 chilometri. Sicuramente una prova di «gran gamba» - e di gran polmone - e che, per le caratteristiche altimetriche, è l'unica in Italia. Tre quarti d'ora dopo, sempre con partenza da Bormio, prenderanno il via i ciclisti agonisti per la ormai rituale «Re Stelvio», da quest'anno inserita nel Mapei Day cui seguiranno i partecipanti al cicloraduno che coinvolge tutti.
Obiettivo comune delle tre tranches di atleti e sportivi è, naturalmente, il raggiungimento del mitico Passo dello Stelvio dove verranno accolti da atleti e staff del Mapei Professional Cycling Team.
Tutti coloro che fossero interessati al Mapei Day sono invitati a consultare i seguenti siti per maggiori dettagli: www.winningtime.com; www.mapei.com; www.mapeisport.com; www.popso.it; www.pirovano.it