100mila cittadini con Internet veloce

Grazie al progetto «Wifi Mountain» - promosso dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e dalla Fondazione Guglielmo Marconi - i circa 100mila cittadini delle Comunità montane dell’Alta e media Valle del Reno e delle Cinque valli bolognesi hanno finalmente un accesso veloce ai nuovi servizi telematici della rete Internet. Il progetto, ideato nel 2006, ha infatti esteso la tecnologia wireless anche a queste zone per accelerarne l’inserimento nelle reti a banda larga, contribuendo così al superamento del cosiddetto digital divide.
Un termine, quest’ultimo, che sintetizza un reale pericolo di «isolamento tecnologico» per imprese e alcune fasce di popolazione (anziani, donne e abitanti dei piccoli comuni) non messe in grado di cogliere pienamente le opportunità di crescita e di sviluppo che vengono rese disponibili dalle odierne tecnologie dell’informatica e della comunicazione, con il rischio di lasciar fuori dalle dinamiche del lavoro tanti giovani e imprese con possibilità di crescita. Il progetto della Fondazione del Monte e della Fondazione Marconi ha scelto invece di intervenire sulle infrastrutture di telecomunicazione attraverso l’uso delle tecnologie wireless - particolarmente indicate per i costi più contenuti e per i tempi di installazione più brevi - e nell’arco di due anni ha messo in campo 500mila euro. Grazie al progetto «Wifi Mountain» i cittadini dei territori interessati potranno, da casa o dal proprio posto di lavoro, pagare rette, contravvenzioni, imposte, iscrivere i figli all'asilo o a scuola, ottenere permessi, accedere alla formazione a distanza. Sarà inoltre più facile erogare nuovi servizi alle famiglie e ai soggetti deboli, sviluppando, tra l’altro, servizi di teleassistenza e telediagnosi. Infine le imprese, con accessi internet più veloci, potranno sfruttare a pieno le potenzialità di business offerte dal mercato globale grazie all'utilizzo delle nuove tecnologie.