11 settembre, alla Camera processo a Israele

In occasione della commemorazione dell’11 settembre, la Camera decide di processare gli ebrei. La proposta di un convegno anti-imperialista è stata avanzata dai Comunisti italiani. Fra gli invitati: un rabbino ortodosso di Vienna, un imam dell’Ucoii e un padre comboniano. Il ricordo della strage diventa un atto di accusa a Israele: «Basta sfruttare l’Olocausto per sostenere il sionismo». Reazioni indignate, dai radicali alla Lega: «I morti di New York si rivolteranno nella tomba».