Dopo 12 anni addio alla licenza di D&G

It Holding

Dolce&Gabbana non rinnoverà il contratto di licenza per la produzione e distribuzione da parte di Ittierre delle collezioni D&G. Per It Holding tale decisione - spiega una nota del gruppo - non ha impatto né sull'esercizio 2005, né su quello 2006 e contribuirà a generare cassa per circa 90 milioni di euro per il prossimo triennio. La rottura tra i due partner arriva dopo 12 anni di collaborazione. La decisione di non rinnovare il contratto di licenza - afferma un comunicato di Dolce & Gabbana- è maturata in seguito alla volontà dei due stilisti di gestire internamente la produzione e distribuzione dell'abbigliamento e degli accessori a marchio D&G Dolce & Gabbana, così come avviene già per Dolce & Gabbana. Alla luce della decisione odierna - afferma la nota di It Holding - l'azienda stima nel 2007 ricavi nell'area di 570 milioni di euro (le stime per il 2005 sono di ricavi pari a circa 680 milioni di euro), con un ebitda intorno al 18%.