In 120 fotografie le vacanze italiane del primo ’900

La passione dello sguardo «intelligente», una camera fotografica e due ruote che corrono in libertà su e giù per l'Italia e il Mediterraneo. Ecco la «Vacanza in stile Touring», raccontata in 120 scatti inediti come tappe di un'idea di viaggio che affonda negli albori del '900. E che non perde ancora oggi la sua carica di originalità. Bando alle tradizionali villeggiature, la vacanza diventa una vera e propria esperienza creativa, animata dalla curiosità, dall'attenzione, dalla sensibilità che, sole, possono rendere unica una meta. È questa l'innovativa proposta della rassegna a cura del Touring club italiano, visitabile presso il punto di Roma di via del Babuino, 20 fino al 13 maggio e che raccoglie le immagini inedite di due fotografi di inizio secolo, Gino Rebora e Giacomo Bersani.
Lo scopo è proprio diffondere una innovativa idea di vacanza, che grazie all'originale mezzo di trasporto, verrà letteralmente stravolta. «Uno spaccato straordinario - spiega Elisabetta Porro, responsabile dell'archvio del Centro di documentazione di Milano del Tci - dell'Italia e del Mediterraneo, ripreso da uno sguardo che abbiamo voluto definire intelligente: lo sguardo del viaggiatore solitario, che si muove sulla sua due ruote, vera e propria novità dell'epoca, e che gira in lungo e in largo fermando con uno scatto tutto ciò che cattura la sua attenzione».