Il 14 e 16 dicembre parte il derby della solidarietà

Torna anche quest'anno Telethon, la maratona televisiva organizzata per raccogliere fondi per la lotta alle malattie genetiche. L'appuntamento è per il 16, 17 e 18 dicembre sulle reti Rai: un giorno in più rispetto alla scorsa edizione, per un totale di 60 ore di diretta. Ieri all’Agenzia delle Entrate di Genova sono state presentate le iniziative collaterali per la Liguria. Tra queste spicca soprattutto l’incontro (parteciperanno all’estrazione i tifosi che verseranno per Telethon almeno 5 euro) con i giocatori rossoblucerchiati e con i due tecnici. Cinquecento supporter potranno incontrare i beniamini blucerchiati presso l’Agenzia delle Entrate di via Fiume 2, venerdì 16 dicembre alle 18. Per i rossoblù (anche in questo caso saranno 500 gli estratti) l’appuntamento, sempre all’Agenzia delle Entrate, è per mercoledì 14 dicembre alle ore 18.
Lo scorso anno l’iniziativa riscosse grande successo e le due società hanno deciso di aderire anche al prossimo appuntamento con la solidarietà (i biglietti per partecipare all’estrazione saranno reperibili ai club, al Genoa Store e al Sampdoria Point). Ma le iniziative dell’Agenzia delle Entrate non si esauriscono qua: sempre venerdì prossimo al Mazda palace alle 20.30 sarà proiettato il film per ragazzi e bambini delle scuole «I maneggi di zio Fransuà» con la storia di una famiglia alle prese con il fisco, mentre lo spettacolo si concluderà con l’intervento di «Olcese e Margiotta» (5 euro per l’ingresso). Sabato 17 invece, sempre nella sede di via Fiume, il gruppo «Amici di Santo Stefano d’Aveto» offrirà una polentata, accompagnata dall’esibizione di un coro di montagna, mentre è già iniziata la mostra di quadri organizzata in collaborazione con l’accademia di Belle Arti; ogni artista donerà un quadro che potrà essere acquistato ad un prezzo base.
Lo scorso anno la Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate raccolse 15 mila euro, 36 mila in tutta la Liguria (una delle percentuali più alte d’Italia), ma quest’anno si spera in una maggiore partecipazione.
Soprattutto da parte dei tifosi di Genoa e Sampdoria.