Dal 1893 al fianco dei lavoratori più umili

La Società Umanitaria nacque nel 1893 grazie al lascito di un mecenate mantovano, Prospero Moisé Loria, che le assegnò molteplici beni finanziari e un’intera area edilizia in pieno centro a Milano. Nel suo statuto parte fondamentale aveva l’assistenza dei «diseredati, senza distinzione».
Poco tempo dopo l’istituzione fu riconosciuta ente morale senza fini di lucro. L’Umanitaria realizzò numerose strutture sociali, quali le Case e gli Uffici del lavoro, il Teatro del popolo e corsi di formazione per insegnanti e assistenti sociali.
Nel 1994 è stato varato il progetto «Humaniter», una vera e propria Fondazione prima a Milano e poi a Napoli, impegnata in molteplici campagne di solidarietà. Oggi l’Umanitaria è centro educativo e formativo per assecondare e promuovere incontri, mostre, convegni, seminari, conferenze, laboratori per l’infanzia, stagioni concertistiche e borse di studio e pubblicazioni.