Il 20 febbraio la parola al Tar

La terza sezione del Tar del Lazio si pronuncerà il 20 febbraio sulla richiesta di sospensiva e sul merito del ricorso presentato da Ap Holding contro la trattativa in esclusiva con Air France-Klm per la cessione di Alitalia. Le parti, convocate ieri per la prima volta, sono state invitate a «non presentare atti pregiudizievoli» fino al giorno della decisione. Ieri si sono costituite in giudizio, oltre ad Ap Holding (Air One), la Regione Lombardia, Air France-Klm, Alitalia, la presidenza del Consiglio e il ministero dell’Economia. L’obiettivo di Air One è «il ripristino immediato - secondo quanto comunicato - di condizioni di trasparenza e non discriminatorietà nell’ambito delle quali sia consentito, in tempi brevi, anche ad Ap Holding di presentare la propria proposta vincolante per Alitalia». Tutto ciò, ha spiegato la compagnia aerea al momento della presentazione del ricorso, ritenendo che la trattativa in esclusiva Alitalia-Air France contrasti «con la competenza esclusiva del ministero dell’Economia e delle Finanze, unico soggetto legittimato a stabilire modalità e criteri di dismissione della propria partecipazione».