Il 2007 della politica: le stelle dicono Formigoni

Gli astrologi: anno propizio per il governatore, qualche insidia per la Moratti. Astri favorevoli a Penati, ma non mancheranno gli scontri

L’anno nuovo è appena cominciato e, come sempre accade in questo periodo, è tempo di oroscopi e di previsioni. Che ci piaccia o no, il nostro futuro dipenderà anche dal successo dei nostri amministratori. Riusciranno a conseguire gli obiettivi prefissati? Per il sindaco Letizia Moratti lo abbiamo chiesto a Sirio che da anni dedica la sua astrologia alla donna e all'amore (per saperne di più www.sirioastrologia.it): «Letizia Brichetto in Moratti nasce sotto il segno del Sagittario e con l'Ascendente nel segno della Bilancia. In teoria dovrebbe dimostrare le virtù di questo segno di Fuoco e operare in politica con grinta e determinazione “maschile”. In realtà, per altre componenti planetarie, seppure spinta da forte ambizione, risulta molto rigorosa, prudente, a volte dubbiosa, non abbastanza combattiva nel sostenere la competizione col potere politico maschile, per tradizione sopraffattore di quello femminile» dice Sirio. Se l'anno appena concluso è stato molto positivo, il 2007 sarà un anno ricco di sfide: «Nel dicembre 2006 ha avuto il suo momento fortunato per l'ingresso di Giove (il suo astro-guida) nel Sagittario – spiega l'astrologa - ma nel 2007, soprattutto nella prima metà, avrà alcuni astri avversi (Nettuno congiunto alla Luna in Acquario e Saturno opposto alla stessa Luna), che possono recare insicurezze, calo dell'autostima con ripercussioni sull'apprezzamento dei collaboratori. In questa fase delicata per il prestigio politico, possono inoltre turbarla problemi nella sfera privata (famigliari, o la sua salute)».
Ecco il consiglio delle stelle per affrontare queste difficoltà: «Un’accurata organizzazione per acquisire forza psicofisica, con la determinazione di portare avanti le scelte fatte e le prossime, nonché vincere le sfide per il bene della nostra Milano – consiglia Sirio - e per non deludere le aspettative delle donne milanesi che l'hanno votata. Auguri, quindi, al nostro sindaco».
Anche per gli uomini non sarà un anno semplice, come prevede Adriana Paganin, astrologa autrice del «Trattato scientifico pratico di Astrocartomanzia» (www.sentieridiluce.com): «Roberto Formigoni, col Sole Ariete e Ascendente Sagittario mostra una personalità forte, di chiare capacità, e che sa concretizzare i propri obiettivi. Emerge altresì un'intuizione non comune che aiuta a gestire le situazioni più difficili». Un tipo tosto, sintetizza l'astrologa: «Un unico neo emerge dalla dissonanza Marte Urano che tende a creare difficoltà di intesa e inimicizie, ma il benefico Giove viene in ausilio per riequilibrare le situazioni più ardue». Il 2007 sarà in discesa per il governatore, soprattutto nei primi mesi dell'anno: «Per il 2007 il transito di Giove in Sagittario si presenta piuttosto favorevole soprattutto nei mesi di gennaio, giugno, luglio, agosto e settembre – spiega Paganin -. Tuttavia, da maggio il transito di Urano su Marte natale tenderà a creare difficoltà e ostacoli di vario genere». Il consiglio delle stelle? «Sarà opportuno far leva sulle capacità innate per superare e ristabilire il giusto equilibrio».
La diplomazia sarà invece l'asso nella manica del presidente della Provincia Filippo Penati: «Non conosco l’Ascendente e questo marca un vuoto nel quadro astrale, ma considerando il Sole in Capricorno il soggetto non manca certamente di determinazione. Inoltre, l'aspetto planetario benefico Sole Giove aiuta nella realizzazione dei progetti – dice Paganin -. Tuttavia non mancano gli scontri e le difficoltà di intesa, non sempre gestibili. In questi casi è opportuno far leva sulla capacità di negoziazione, dote che non manca, fornita dagli aspetti favorevoli Mercurio-Saturno-Nettuno-Plutone al fine di trovare punti di equilibrio». I risultati, nel nuovo anno, non mancheranno: «Per il 2007 il transito di Giove in Sagittario è piuttosto favorevole e sicuramente aiuterà il soggetto a realizzare gli obiettivi prefissati».