«Il 2008 sarà un anno di crescita»

Un dividendo di 0,40 euro per azione - invariato rispetto allo scorso anno - che farà felici gli azionisti, nonostante il contesto generale del mercato non sia dei più favorevoli: anche per questo il consuntivo 2007 del Gruppo Erg, che registra un utile netto a valori correnti in calo del 62 per cento a 39 milioni di euro, non viene interpretato come una frenata allo sviluppo. «Ci aspettiamo - sottolinea fra l’altro l’amministratore delegato Alessandro Garrone - una complessiva ripresa dei risultati di tutte e tre le nostre aree di business. In particolare il settore della raffinazione costiera beneficerà per l’intero anno degli investimenti effettuati e del nuovo assetto della raffineria Isab oltre che dell’assenza di fermate per manutenzione. Per l’energia elettrica inoltre ci aspettiamo un incremento della produzione. Infine i risultati beneficeranno sia dell’entrata in funzione dei parchi eolici, sia del pieno contributo degli asset acquisiti in Francia». Il consiglio di amministrazione lancia dunque un messaggio di fiducia sul 2008, «che sarà un buon anno» durante il quale il gruppo si aspetta una crescita in tutti i settori operativi.