Il 22 giugno si ripartirà da un derby

Il prossimo Act 12 inizierà giovedì 22 giugno per finire il 2 luglio. Le regate saranno solo di match race con un programma che prevede all'inizio un round robin con girone all'italiana in cui tutti i dodici concorrenti (un defender e undici sfidanti) si incontreranno una volta. Alla fine, secondo la classifica aggiornata, saranno divisi in gruppi di quattro che disputeranno una semifinale e una finale per determinare la propria posizione all'interno del gruppo di appartenenza. Così ci saranno tre mini classifiche, dal primo al quarto, dal quinto all'ottavo e dal nono al dodicesimo, per compilare la classifica finale. Il meccanismo può sembrare complesso ma perlomeno garantisce a tutti di fare lo stesso numero di regate e inoltre di mettere assieme avversari ragionevolmente simili come prestazioni, cosa che favorisce l'allenamento degli equipaggi.
In gioco ci sono i punti equivalenti a due vittorie (assegnati alla fine di tutti gli Act l'anno prossimo) e il campionato del mondo 2006 classe Iacc, che al momento vede in testa Luna Rossa. Non che il traguardo garantisca la gloria eterna a chi lo vince, però è sempre un corroborante per i team e anche una testimonianza di «velocità». Sempre, questo è il dubbio di tutti, che i veri valori in campo vengano mostrati. Ci sarà, fuori dei quattro big team, un outsider in grado di inserirsi nella partita? È quello che si spera in nome dello spettacolo. La prima regata di giovedì 22 sarà un derby tiratissimo tra Luna Rossa e Mascalzone Latino Capitalia, che dovrebbe schierare la barca nuova non ancora collaudata in regata. Gli incontri pesanti saranno il sabato, con le battaglie tra Bmw Oracle i Alinghi, Luna Rossa contro Emirates Team New Zealand e mercoledì con Emirates contro Bmw Oracle e Luna Rossa contro Alinghi.