24 milioni di euro e 900 soldati per aeroporti e periferie

Verrà varato oggi alla presenza del sottosegretario agli Interni Alfredo Mantovano il «Patto per Roma» che impegna Regione Lazio, Comune di Roma e Provincia di Roma a investire 24 milioni di euro per rafforzare la sicurezza della città. Il progetto prende forma anche grazie alla decisione del governo di utilizzare 900 militari per «coprire» alcuni obiettivi sensibili come gli aeroporti di Ciampino e Fiumicino. L’arrivo dei militari permetterà, infatti, di «liberare» 330 tra guardie forestali, carabinieri, agenti di polizia e della Guardia di finanza e sfruttarli strategicamente nel controllo della centro cittadino e delle aree periferiche più «problematiche». «L’esercito - ha spiegato Mantovano annunciando l’incontro di oggi - consentirà di recuperare unità di polizia che svolgeranno i loro compiti sul territorio e inoltre ci saranno militari affiancati da unità di polizia».