Il 24 il Riesame decide se scarcerare Garra

È stata fissata al 24 ottobre l’udienza, davanti al tribunale del riesame di Roma, nel corso della quale i giudici esamineranno la richiesta di revoca della misura cautelare emessa nei confronti di Dembelè Garra, il calciatore di 20 anni, arrestato con l’accusa di avere violentato in una discoteca di via de’ Nari una studentessa americana. A Garra, cittadino francese originario del Mali, è contestato anche il reato di sequestro di persona, perchè secondo l’accusa avrebbe privato la stessa studentessa della libertà personale impedendole di uscire dalla toilette della discoteca, dove si sarebbero consumati gli abusi. Il calciatore, che è difeso dall’avvocato Domenico Naccari, si è fin da subito dichiarato innocente. Secondo quanto si è appreso, il suo legale è in procinto di effettuare un sopralluogo nella discoteca per ricostruire fedelmente i movimenti dell’indagato e della ragazza americana.