Il 29 la consegna del premio Braille

L’ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta, il presidente della Croce rossa Massimo Barra, il giornalista Candido Cannavò, la redazione della trasmissione «Le Iene»: sono i vincitori della XI edizione del Premio Louis Braille, organizzato dall’Unione italiana dei ciechi e dalla Melos Art di Dante Mariti e che vede come principale sponsor la Provincia di Roma. Il Premio sarà consegnato il 29 giugno alle ore 21 nel corso di una serata evento alla Basilica di San Lorenzo in Damaso ed è stato presentato ieri nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il presidente dell’Unione italiana ciechi Tommaso Daniele, il presidente della provincia di Roma, Enrico Gasbarra, Eleonora Daniele che condurrà la serata e la cantante Mariella Nava. «Non è necessario il riconoscimento dell’integrazione del bisogno sociale - ha detto Gasbarra - bensì serve un percorso pieno, normale, vissuto nella vita quotidiana. Non bisogna applicare alla diversità un concetto sanitario». Così Gasbarra ha ribadito l’impegno della Provincia a favore del sociale e ha sottolineato che la Provincia ha investito 12 miliardi di euro in tre anni per «+Bus», per il trasporto gratuito di disabili 24 ore su 24 nel territorio della provincia.