In 3 non si fermano al posto di blocco Carabiniere spara e uccide ventenne

Drammatico inseguimento la scorsa notte nel napoletano, culminato con la morte di un ragazzo che - con altre due persone - non si è fermato a un posto di blocco dei carabinieri a Piazzolla di Nola. I militari hanno intercettato la vettura a bordo della quale si trovava la vittima, Pasquale Guadagno, 20 anni, con altre due personee. I tre hanno cercato di sfuggire al controllo: ne è nato un inseguimento durato 4 o 5 chilometri e terminato a Somma Vesuviana. I tre occupanti della vettura hanno cercato una disperata fuga a piedi tra le vicine campagne e a quel punto i militari hanno aperto il fuoco, uccidendo Guadagno che, al momento della fuga, indossava un passamontagna. Gli altri due, pare anch’essi con i volti coperti, sono scappati per i campi. I carabinieri hanno chiesto aiuto via radio alla centrale operativa: in pochi minuti, a Somma Vesuviana, sono arrivate altre pattuglie. È scattata una caccia all’uomo, durata l’intera notte. Gli investigatori stanno cercando di chiarire i motivi che hanno indotto i tre a fuggire quando sono stati intercettati dai carabinieri.