In 3 sullo scooter dodicenne muore decapitato

Feriti gravemente il padre che era alla guida e la sorellina più piccola: sono in prognosi riservata

Terribile incidente per le vie di Palermo. E purtroppo, non si tratta solo di tragica fatalità. L’imprudenza, e il non rispetto delle più elementari norme di sicurezza, stavolta hanno giocato un ruolo pesante. Il bilancio è tragico: un ragazzino di appena dodici anni è morto decapitato, dopo che lo scooter guidato dal padre ha sbandato andando a schiantarsi contro un palo. Ma su quello scooter viaggiavano tre persone. Il ragazzino è morto sul colpo mentre il padre e un’altra figlia, piccola, sono rimasti feriti in modo grave. Loro sono stati ricoverati in prognosi riservata all’ospedale Villa Sofi.
Il dodicenne, seduto dietro, stando alle prime ricostruzioni è morto sul colpo, decapitato da una lamiera. Ai soccorritori giunti sul posto si è presentata una scena raccapricciante e penosa. Nel tragico incidente, avvenuto in via Martin Luter King, alle falde di Monte Pellegrino, è stato coinvolto anche il fratellino più piccolo della vittima. Sulla dinamica dell’incidente indagano i carabinieri.