«3» vince in tribunale

Il film «The Interpreter» andrà sui videofonini. Il Tribunale di Milano ha accolto ieri il ricorso del gestore Umts «3» che impone appunto alla Eagle Pictures di rispettare il contratto. L’azione legale «ha avuto origine nel comportamento di Eagle che, contravvenendo alle obbligazioni contrattuali assunte con 3 Italia, non ha provveduto alla consegna del materiale nei termini convenuti. Eagle non ha rispettato l’accordo per la forte opposizione dei gestori delle sale cinematografiche.