In 300 per 870 posti da ispettore

Maxi concorso ma mini affluenza: alla selezione per 870 ispettori del lavoro in tutta Italia (di cui 26 in Liguria) si sono presentati ieri mattina al Mazda Palace alla Fiumara solo 300 candidati, tra cui 200 donne, rispetto ai 1.250 aspiranti che avevano presentato nei termini la domanda di ammissione al Ministero del Welfare. Tre su quattro, sottolinea in una nota la Direzione Regionale del Lavoro, evidentemente, hanno rinunciato al «sogno» del posto fisso.