«40 wings»: quella casa è un albergo

Londra, East End della città, cuore pulsante e meta della moda. Prendete la metropolitana e uscite alla fermata Stepney Green. Due passi e arrivate in Mile end road. Al numero civico 109, custodito in un edificio del 1717 in stile Queen Anne, troverete un albergo inedito, creato dall'interior designer David Carter, proprietario dello stabile. Cornici, petali, fili di perle, soprammobili, un'ambiente stravagante con lo scopo di creare un luogo da vivere giocoso. «È qui che vivo ed è qui che ho sempre ospitato i miei amici di passaggio a Londra - ci dice -. In molti mi hanno chiesto di far diventare la dimora un albergo, eccoci. Il soggiorno ha un tocco particolare ed eccentrico, ispirandosi al dandismo e a Oscar Wilde».