400 milioni per la sanità Si risparmia sui dirigenti

Il governo ha confermato la cancellazione per il periodo 2009-2011 del ticket sanitario da 10 euro sulla diagnostica e sulla specialistica. La misura del costo di 834 milioni di euro fu introdotta dal governo Prodi senza le necessarie coperture ed è stata finanziata dall’esecutivo con ben 400 milioni di euro. I restanti 434 milioni dovranno essere reperiti dalle Regioni attraverso tagli, risparmi ed efficienze. La manovra, infatti, prevede la razionalizzazione dei posti letto negli ospedali e lo spostamento delle prestazioni in ambulatorio, il taglio del 20 per cento sugli stipendi dei dirigenti sanitari oltre a maggiori verifiche sulle esenzioni sanitarie. Più controlli saranno effettuati anche sulle prestazioni liberamente rese da erogatori privati.