A 45 anni rivela: "Sono allergico a mia moglie"

A un conducente di autobus il medico traccia la diagnosi che lo obbliga a tenere le distanze. Cosmetici e lozioni alla base dei malesseri. E' il terzo caso in tutta la storia della medicina

È arrivato a 45 anni Darren Young per scoprire di essere allergico alla propria moglie. Chiariamolo subito: c'entrano creme e belletti, per carità, però quella di un conducente di autobus inglese è diventato un vero inferno. Appena arriva a letto comincia a veder fiorire eritemi in quantità, cresce spontanea la tachicardia, dormire diventa impossibile. Darren Young che mai e poi mai immaginava di avere questa insolita malattia, ci è rimasto di stucco quando dopo analisi su analisi ha ricevuto il verdetto del suo medico: lei è allergico a sua moglie.
Si tratta infatti di una patologia rarissima che la storia della medicina conosce in un numero ristrettissimo di casi: solo tre. E ora per Darren Young si apre una vita d'inferno. Sposato da quattro anni e con due bambini in un paesino del South Yorks, ha scoperto, suo malgrado, che il gentil sesso non fa per lui. Non è soltanto la sua dolce moglie Sue a metterlo nei pasticci, ma lozioni, cosmetici e affini che qualsiasi altra donna dovesse utilizzare. E questo non perché mister Young sia un donnaiolo impenitente, ma perché le spiacevolissime reazioni già manifestatesi sul suo corpo per colpa dei muliebri belletti, ha avuto eguali insopportabili effetti anche ogni qualvolta Young entra in un pub o in un ristorante dove ci sia o ci sia stata una donna che, precedentemente o contemporaneamente, abbia fatto uso di quei prodotti di bellezza familiari a molte signore.
Per ora Darren sembra riderci sopra: «Quando arriva l'ora di andare a letto - spiega - Sue non ha bisogno del mal di testa o di altre scuse, basta che ammetta di aver usato lozioni che già uccide ogni mia avance...»