In 450 nel canile-lager scovato dalla Forestale

Circa 450 cani detenuti in condizioni di sovraffollamento all’interno di box privi di ogni requisito igienico-sanitario. È questo l’esito dei controlli effettuati nei giorni scorsi da parte del personale del Nucleo investigativo per i reati in danno agli animali (Nirda) del Corpo forestale dello Stato all’interno di un canile di Pomezia. Diverse le patologie comportamentali e fisiche riscontrate sugli animali dai medici veterinari delle Asl della zona intervenuti sul posto.