Il 49% degli italiani vuole più consulenza

Beni immobiliari

Il 49% degli italiani vuole più consulenza quando chiede un finanziamento. E ritiene le informazioni e la trasparenza più importanti anche rispetto ai tassi di interesse, che sono considerati prioritari dal 33%. È quanto emerge da uno studio sul rapporto tra i cittadini e i mediatori creditizi realizzato dalla Ispo di Renato Mannheimer e presentato ieri alla convention di Beni immobiliari gestiti. Tra quel 49%, il 22% mette al primo posto le capacità di dare informazioni precise sulle condizioni del mutuo, il 20% la capacità di consigliare il mutuo più adatto e il 7% la capacità di dare fiducia. In generale la figura del mediatore creditizio è ancora poco conosciuta, così come le ultime novità in fatto di mutui.