- 6 -

Renegade, nome storico della nuova Jeep made in Italy, emblema del nuovo Fca Group, è una delle star del Salone: progettata dagli esperti del brand protagonista della storia dei fuoristrada e pioniere dei Suv, la prima Jeep 4x4 di taglia small verrà prodotta nello stabilimento Fiat di Melfi, alla sua seconda vita dopo essere nato in chiave Punto, sulla linea che ospiterà anche il crossover Fiat 500X a trazione anteriore e 4x4. Bella tosta nelle forme, Renegade verrà proposta nelle versioni Latitude e Trailhawk, la più equipaggiata per l'offroad estremo grazie al sistema di trazione integrale Active Drive Low e al dispositivo Selec-Terrain. Sono 16 le combinazioni motore-cambio disponibili e anche su Renegade debutta la trasmissione automatica a nove rapporti, l'unica per Suv di questa taglia. Una vera chicca è il tetto My Sky removibile per un viaggio open air come sulla leggendaria Willys del 1941. Nell'attesa del debutto della piccola di casa, Jeep porta finalmente al debutto europeo il nuovo Cherokee, il Medium Sport Utility Vehicle, che in Usa ha già totalizzato decine di migliaia di ordini. Cherokee rappresenta un'interpretazione evoluta del famoso claim del marchio Usa: «Go anywhere, do anything».
Già nel design, grintoso e avveniristico, una vera rottura con il passato, il Suv americano anticipa il forte temperamento del suo cuore e fa capire di essere in grado di superare qualsiasi ostacolo. Imponente, ma non sgarbato, Cherokee si presenta con interni che ricalcano il nuovo corso inaugurato dall'ultima generazione di Grand Cherokee e quindi, salendo a bordo, la percezione di qualità è immediata, tipica di un Suv premium nel quale si fondono sportività e comfort, tradizione e innovazione. La nuova Cherokee è offerta con la trazione a due o a quattro ruote motrici con tre innovativi sistemi di trazione integrale che assicurano capacità 4x4 di riferimento in ogni condizione. È inoltre il primo Suv medio con dispositivo di disconnessione dell'asse posteriore, un sistema che permette di ridurre le perdite di energia, con conseguente abbattimento dei consumi, quando la marcia non giustifica la trazione 4x4. La nuova Jeep Cherokee, che arriverà nelle concessionarie italiane nel secondo trimestre di quest'anno, viene proposta in tre livelli di allestimento: Longitude, Limited e Trailhawk.
Tra i motori spicca il turbodiesel due litri Multijet II da 170 cv che può essere abbinato al nuovissimo cambio automatico a nove rapporti. La versione dello stesso motore, ma con potenza massima di 140 cv, viene invece proposta in abbinamento con il cambio manuale a sei marce. Anche Jeep trarrà enormi benefici dall'integrazione, ora completa, dei brand all'interno di Fca.