Il 70% del fatturato viene dall’export

Con Angelo Pozzi, brianzolo di Arosio, provincia di Como, ed imprenditore della seconda generazione, ecco un'altra puntata della nostra inchiesta dedicata agli Innovatori. Classe 1941 e ottavo di dieci fratelli, Angelo è alla guida dell'impresa di famiglia, la Pozzi Arosio, fondata nei primi anni Cinquanta dal padre Alfredo, amico di don Gnocchi, e diventata nel tempo da azienda di sole vernici in azienda che fornisce tecnologia per l'arredamento ed ora anche impianti per la decorazione degli interni di auto, navi e aerei. I dipendenti sono 60, il fatturato di 17 milioni di euro di cui il 70% con l'export. Il 60% è realizzato nell'edilizia, il 20% nella refrigerazione industriale, il 20% nelle auto e nell'arredamento. L'ufficio ricerca assorbe il 4-5% del fatturato. Una quindicina i brevetti.