Gli 8 minuti di Source Code, un thriller da fantascienza

I thriller hanno sempre avuto un buon seguito di pubblico. Il problema è che l’eccessivo affollamento rischia di trasformare ogni prodotto nell’inevitabile «visti tanti, visti tutti». Se nella stragrande maggioranza dei casi è proprio così, ogni tanto salta fuori un titolo godibile che riesce a spiazzarvi, incollandovi alla poltrona. E’ il caso di Source Code (01 Distribuzione) che abbina la fantascienza al giallo con un risultato più che apprezzabile. E’ la storia di un Capitano costretto ripetutamente a rivivere gli ultimi otto minuti di vita di un passeggero che viaggia su un treno destinato ad esplodere. La missione è possibile grazie ad un programma che gli permette di andare indietro nel tempo. Lo scopo è indagare su chi possa aver messo in piedi il piano in modo da evitare futuri attentati. Godibile.