A 80 anni festeggia con la pistola ma perde un dito

Un uomo di 82 anni ha perso l’indice della mano destra dopo essersi sparato per sbaglio con la pistola con la quale aveva festeggiato pochi minuti prima l’arrivo del nuovo anno. L’incidente è avvenuto mentre l’uomo riponeva l’arma calibro 7,65 con la quale aveva sparato in aria dalla finestra del proprio appartamento al primo piano di un condominio alla periferia della città. Dopo alcuni colpi esplosi dalla finestra allo scoccare della mezzanotte, l’anziano - che vive insieme alla moglie - stava riponendo l’arma da fuoco in un cassetto, quando è partito un altro colpo che lo ha ferito alla mano e gli ha staccato la falange di un dito.
A Mondovì, in provincia di Cuneo, un 26enne di Genova è rimasto ferito al volto e rischia di perdere un occhio a causa dello scoppio di un petardo. Il giovane era sceso in strada allo scoccare della mezzanotte e uno dei petardi che stava maneggiando è esploso all’improvviso. Il ragazzo è stato trasportato nella notte all’ospedale oftalmico di Torino: è stato sottoposto a un intervento d’urgenza nel tentativo di salvargli l’occhio.