Il 9 maggio il cinema fa festa all’Europa

L’Unione Europea festeggia se stessa sul grande schermo. Il prossimo 9 maggio, data ormai canonizzata come «giornata europea» (proprio quel giorno nel 1950 si firmava il trattato che istituiva la Comunità europea del carbone e dell’acciaio), sugli schermi del multisala Ugc di Parco Leonardo scorreranno le immagini 27 pellicole ognuna proveniente da ciascun paese dell’Unione Europea. Un evento che vedrà coinvolte contemporaneamente anche le sale di altre città europee oltre Roma: Parigi, Madrid, Lione, Bruxelles e Strasburgo per la loro vocazione comunitaria. Nella Capitale i 27 film saranno proiettati nelle sale di Parco Leonardo dalle 14 e fino alle 22.45 (orario dell’ultimo spettacolo). L’Italia sarà rappresentata dal film La casa delle nuvole di Claudio Giovannesi con Adriano Giannini, prodotto dall’Istituto Luce, che sarà proiettato in anteprima proprio per l’occasione. Pregevole la selezione delle altre pellicole, tra queste molte sono già state protagoniste di alcuni festival europei come 4 mesi, 3 settimane, 2 giorni film romeno vincitore della la Palma d’oro a Cannes nel 2007. Ma anche The Orphanage film spagnolo e Lasciami entrare pellicola svedese, due horror molto apprezzati dalla critica. Da segnalare anche Katyn, controverso film del regista polacco Andrej Wajda sul massacro di quattro famiglie per mano delle truppe sovietiche. Il prezzo del biglietto per l’occasione sarà speciale: 3.90 euro. Una giornata che segna la volontà di andare avanti nella conoscenza e costruzione di un patrimonio culturale condiviso. La giornata del 9 maggio sarà parte della settimana che l’Ugc ha deciso di dedicare quest’anno, come approfondimento, alla cinematografia italiana. Un focus su il meglio della produzione nostrana del 2008. Saranno proiettati con quattro spettacoli al giorno nelle sale dell’Ugc sempre a prezzo agevolato: Gomorra, Il Divo, Caos Calmo, Tutta la vita davanti, Pranzo di Ferragosto e Solo un padre.