Abbado, il prodigio della superorchestra

Una commovente canzone scritta per la figlia adolescente da una madre morente di cancro e messa in musica dal folksinger politico Billy Bragg, è diventata a sorpresa una hit radiofonica in Gran Bretagna e presto potrebbe conquistare i vertici delle chart.
Maxine Edgington, di 47 anni, ha scritto il brano intitolato We laughed (Ridevamo) dopo la diagnosi lo scorso novembre di un aggressivo tumore maligno al seno che le avrebbe lasciato pochi mesi di vita. Il testo della canzone è stato ispirato da una foto di Maxine sorridente insieme con la figlia sedicenne, Jessica. La donna ha mostrato l'immagine a Bragg e lui ha accettato subito di lavorare al progetto. Il risultato è stato una ballata, ogni strofa della quale termina con la frase Ridevamo, che è diventata la canzone più richiesta del popolare programma del presentatore Jeremy Vine sull'emittente radiofonica Radio 2.
«Il brano prende spunto da una foto di Jess e me che passiamo la vita ridendo e parla di come ridere ci protegga dal dolore di doverci separare», ha spiegato la donna di Portland, nel Dorset. «Ho capito che la morte non colpisce tanto me quanto le persone che mi sono intorno».