«Abbaglio del premier sull’evasione fiscale»

Mestre. Sull’evasione fiscale Prodi è stato vittima di un abbaglio statistico». Così il segretario della Cgia di Mestre, Giuseppe Bortolussi, ha contestato l’allarme lanciato dal premier su fisco e pressione fiscale. «I 200 miliardi di euro di evasione fiscale che Prodi ha denunciato al congresso della Uil sono già inclusi dall’Istat nel Pil italiano». L’Istituto nazionale di statistica, infatti segue lo schema europeo Sec95 che «impone di contabilizzare nel Pil anche l’economia non direttamente osservata». Ma l’abbaglio di Prodi, secondo Bortolussi, comprende anche la valutazione sulla pressione fiscale. «Se togliamo dal Pil i 200 miliardi di evasione, l’incidenza delle imposte e dei contributi versati sul Pil reale fa schizzare la pressione fiscale reale quasi al 50%».