«Abbiamo inventato i vigili di quartiere»

«Il mio mandato sta per scadere e questa è l’ultima volta che posso festeggiare il vostro anniversario». Parole quasi commosse quelle del sindaco Albertini durante la cerimonia per il 145esimo anniversario della nascita del corpo della polizia municipale che si è tenuta ieri al Castello Sforzesco. Occasione per ricordare l'attività dei «ghisa», e riferire gli ultimi dati sull’attività della polizia locale. In un anno, dal primo ottobre 2004 al 30 settembre 2005, sono state ritirate 5.695 patenti, 8.223 persone sono state denunciate a piede libero, 1.665 extracomunitari sono stati fermati e sottoposti a segnalamento fotodattiloscopico. Inoltre sono stati operati 13.045 sequestri di merce varia e accertate 16.098 violazioni negli esercizi pubblici.
Nel suo discorso, Albertini ha sottolineato il lavoro fatto dalla sua amministrazione e si è tolto qualche sassolino dalle scarpe: «L’organico è aumentato di oltre mille vigili e il 75 per cento degli agenti oggi è attivo sulle strade. Sono state valorizzate le professionalità e abbiamo inventato i vigili di quartiere, giustamente invocati dai cittadini per un controllo ravvicinato del territorio». Poi il sindaco si è rivolto direttamente agli agenti ricordando le tante polemiche e i litigi che li hanno spesso contrapposti: «Vorrei chiedervi se davvero credete che questo sindaco sia stato lo spauracchio dei vigili, come a lungo mi hanno dipinto. Oppure se piuttosto non sia stato quello che in realtà li ha amati e difesi di più, senza paura di correre rischi, perché difendere il vostro rigore anche contro le esigenze elettorali era difendere la legalità contro la prepotenza. Come vi sentivate nove o dieci anni fa, gli anni del discredito provocato dal lassismo, dalla corruzione, gli anni culminati nel lancio di monetine in piazza Duomo? E come vi sentite adesso? Io - ha concluso Albertini - non ho ceduto alle pressioni. E anche tra di voi alla fine hanno prevalso la dignità e il senso di responsabilità».
Poi sono cominciate le premiazioni: a decine di agenti che si sono distinti per coraggio e abnegazione è andato il ringraziamento della città con una pergamena e una stretta di mano.