«Abbiamo solo applicato il codice»

«Capisco il risentimento di chi è stato picchiato, ma le persone dovrebbero prima leggere gli atti. Il nostro codice prevede che si può condannare quando la responsabilità è accertata oltre ogni ragionevole dubbio. Questa sentenza colpisce le persone sulle quali abbiamo ritenuto ci fossero responsabilità». Gabrio Barone, il giudice che due giorni fa ha pronunciato la sentenza che ha mandato assolti i vertici della Polizia per le violenze alla scuola Diaz in occasione del G8 di Genova del 2001, ha commentato così, in un’intervista al Tg5, le proteste seguite alla sentenza: «Il nostro codice - ha aggiunto il magistrato - prevede che si può condannare solo quando la responsabilità è accertata oltre ogni ragionevole dubbio».