Abbundo e Rosso (Pdl) attaccano la giunta sulle seconde case e i nuovi tagli al Celesia

«Opzione zero», critiche tante. Il progetto del presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, di concedere fondi solo ai Comuni che non consentiranno di costruire nuove seconde case, ha scatenato molti malumori. E arriva intanto una replica tagliente da Nicola Abbundo, capogruppo in Regione dei Moderati per il Pdl, che ricorda a Burlando come non sia opportuno ergersi a paladino della tutela ambientale, essendo «l’uomo a cui sono state dedicate oltre 50 pagine del libro “Il partito del cemento” ormai noto a tutti i liguri». Abbundo incalza il governatore ricordandogli anche che «in Liguria si costruisce dove si può», vista la particolare conformazione del territorio. Ma soprattutto guarda alla reale politica urbanistica e paesaggistica che la Regione non ha fatto. «Stupisce il fatto che il presidente e il suo assessore non abbiano parlato del fatto che la giunta regionale non è stata in grado, fino ad oggi, - fa presente il consigliere - di proporre una modifica e un aggiornamento del piano territoriale di coordinamento paesistico».
Matteo Rosso di Forza Italia intanto non risparmia critiche alla maggioranza in tema di Sanita. «Mi è stato riferito da più voci - spiega Rosso - di un imminente smantellamento degli ambulatori di oculistica per bambini e per adulti dell'ospedale Celesia di Rivarolo. sarebbe gravissimo e chiedo chiarezza».