ABCD, un salone per orientare i giovani

Si è svolto presso la Fiera del Mare il Salone ABCD per l'orientamento scolastico, un'occasione unica per riunire tutte insieme le istituzioni scolastiche di Genova e della Provincia. Il Salone ha l'obiettivo di aiutare gli studenti a scegliere fra le tante offerte formative: per i ragazzi di terza media serve a conoscere gli Istituti superiori, non solo per quanto riguarda gli argomenti che si affrontano nel corso dei cinque anni di scuola secondaria ma anche per le prospettive di lavoro che il diploma offre; mentre ai giovani che frequentano le superiori vengono presentate le facoltà universitarie, i master e i corsi tecnici superiori.
Il salone ABCD è sempre frequentatissimo perché ospita moltissimi stand di scuole, ministeri e centri di formazione e anche perché è un'occasione unica per genitori e studenti di farsi un'idea dell'offerta scolastica del territorio. E le scuole la prendono al volo! Negli attrezzatissimi piccoli show room organizzati da licei e Istituti tecnici oltre a volantini che descrivevano piani di studio, palestre e tutti i possibili corsi, si potevano ammirare lavori fatti dagli studenti, esperimenti di grafica, di fisica, piccole invenzioni, e mille altre idee presentate da studenti entusiasti della loro scelta.
In quest'ottica di promozione delle scuole superiori e delle prospettive che esse possono offrire ai giovani, si inserisce ormai da qualche anno una collaborazione fra l'Istituto Tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio «Buonarroti» e il Collegio Provinciale Geometri e Geometri Laureati di Genova. All'interno dello stand dell’ITG Buonarroti, mescolati a Studenti e Professori, alcuni Professionisti iscritti al Collegio spiegavano ai ragazzi delle medie le prospettive lavorative e professionali date dal diploma di Geometra.
È sempre molto bello sentire persone parlare con entusiasmo del proprio lavoro, ed è straordinario vedere vicini studenti delle classi quinte geometri contenti della loro scelta scolastica e Professionisti che - giorno dopo giorno - mettono in pratica quello che hanno imparato nelle aule molto tempo fa. Nel bellissimo stand organizzato dallo staff del Buonarroti e gestito con impareggiabile efficienza e simpatia dalla prof. Patrizia Gnecco, si respirava un'aria di continuità fra scuola e mondo del lavoro e si poteva vedere concretamente come le competenze apprese negli anni sui banchi possono diventare strumenti di lavoro, e dare soddisfazione personale e lavorativa a chi ne fa una Professione. Forse per questo si è riscontrata un'affluenza di pubblico molto notevole e l'interesse esercitato da video, strumentazioni tecniche e proposte sui ragazzi delle medie e sui loro genitori è stato dimostrato dalle code per parlare con chi presentava la scuola e la sua proposta didattica e formativa. Quanti ragazzi delle medie si saranno lasciati tentare dal percorso che parte dall’«Istituto Tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio» e arriva al Collegio dei Geometri, che è pratico e scolastico allo stesso tempo? Al Buonarroti sperano che siano tanti quelli che intendono iscriversi per l'anno prossimo, e al Collegio aspettano con ansia i giovani geometri