Abertis deciderà entro gennaio 2008

Autostrade

Abertis spera di poter decidere a inizio del 2008 se portare a termine il progetto di fusione con Atlantia (ex Autostrade) dopo il fallito tentativo alla fine dello scorso anno, altrimenti - hanno detto l’ad Salvador Alemany e il presidente Isidre Fainè - il gruppo è pronto a uscire da Schema28 se «la situazione non cambierà». Intanto, da Roma arrivano segnali di apertura: il ministro Antonio Di Pietro ha dato disponibilità a rivedere le nuove regole tariffarie a patto che le società ritirino le cause legali avviate contro il governo. D’accordo sia il presidente dell’Aiscat, Fabrizio Palenzona, sia il presidente di Atlantia, Gian Maria Gros-Pietro, che ha però voluto sottolineare che i contenziosi verranno chiusi solo ad accordo raggiunto e non prima.