«Abituato alle critiche di Berlusconi»

Ancelotti sulla difesa: «Con la Sampdoria – stasera, San Siro, ore 20,45: III trofeo “Seat Pagine Gialle” – partiremo a quattro, nella ripresa passeremo a tre. Con il secondo modulo non migliora la qualità, ma l’assetto offensivo». E ancora: «Inzaghi? Quando tornerà dal Belgio sarà al 100%». Cassano in rossonero: «Dargli stimoli al Milan? Meglio preoccuparsi di motivare i giocatori che ho». O Del Piero in rossonero: «Lo allenerei volentieri, è un grande professionista». Abbiati: «Felice per lui dell’opportunità che ha». Gilardino: «È indisponibile, venerdì si è tolto un dente». Pausa.
Milan-Samp, allora. Amichevole, sì, ma importante. Per i raffinati è «di lusso». Manca solo una settimana al via del campionato, il test può offrire buone indicazioni sulla salute delle due squadre. I rossoneri partiranno con Simic e Kaladze sulle fasce, Vogel mediano fra Ambrosini e Seedorf, Serginho in attacco con Sheva. Fronte Sampdoria: restano a casa (oltre agli indisponibili Falcone e Bazzani) Job, Mingozzi e il giovane Abate (di proprietà del Milan). Dovrebbe esordire Bonazzoli, davanti con Flachi. I dubbi maggiori a centrocampo: probabile l’utilizzo di Volpi e Zauli.\