«Abolire l’imposta poco trasparente»

La «commissione di massimo scoperto», imposta dalle banche ai clienti che dispongono di un fido, è un istituto «poco difendibile sul piano della trasparenza», dice il governatore Draghi, e perciò va abolita. Dovrà essere sostituita al più presto da una commissione legata alla dimensione del fido accordato a ciascun cliente. Le banche dovranno avviare queste nuove procedure «con decisione», altrimenti - avverte il governatore - la questione potrebbe essere risolta con strumenti di legge.