«Abolizione del pedaggio? Falsa promessa di Penati»

È ancora una volta il casello autostradale di Sesto San Giovanni ad accendere la polemica tra i residenti e il loro vecchio sindaco, ora presidente della Provincia, Filippo Penati. Tre euro che i pendolari sono costretti a pagare ogni giorno per recarsi al lavoro e che in campagna elettorale Penati aveva promesso di eliminare. Ma anche dopo un ordine del giorno dei capigruppo di Fi, An e Lega Nord a Palazzo Isimbardi nulla è cambiato. «Quando Penati era sindaco di Sesto - hanno detto alcuni residenti che hanno partecipato ai due presidi organizzati ieri dalla sezione di Fi a Sesto - si diceva pronto ad abolire il pedaggio. Oggi che può farlo, tace».