Aborto, i «teodem» dialogano con Fi

L’imbarazzo per il caso Sapienza, con il Papa costretto a declinare l’invito che gli era stato rivolto dall’Università romana; i «teodem» dell’Unione che dialogano con il centrodestra in materia di aborto; le norme per la lotta all’omofobia che hanno rischiato di far cadere il governo; gli scontri e le polemiche sull’eutanasia e il testamento biologico; le politiche per la famiglia; il progetto di legge sui Dico; i finanziamenti alle scuole private; i rapporti con le altre confessioni religiose. Sono alcune delle questioni relative ai cosiddetti temi etici e ai rapporti fra Repubblica e Vaticano che per maggioranza e governo, paralizzati dalla divisione laici-cattolici, sono spinosissime.