Abramovich, divorzio da 8 miliardi di euro

Londra. Ne parlano tutti o quasi, negli ambienti londinesi che contano: Roman Abramovich, il miliardario russo che, tra le cose povere del suo impero, ha il Chelsea, sta per divorziare. La moglie non ha digerito la sua relazione con la giovanissima Daria Zhokova e si è rivolta, per il divorzio, a uno studio di avvocati: Tooth e Mostyn. Per dire: i due nell’ambiente forense sono soprannominati «lo squalo» e «mister buonuscita». Che cosa chiede la signora Abramovich? Oceani di soldi, società, yacht, case, automobili, il Chelsea. Insomma, la metà di un patrimonio di 11 miliardi di sterline, circa 16 miliardi di euro.