Abu Dhabi, Vettel scatta in pole Alonso è 3° dietro a Hamilton

Guizzo all'ultimo giro dello spagnolo della Ferrari che strappa la terza posizione in griglia. Davanti a tutti scatterà il tedesco della Red Bull, secondo l'inglese della McLaren. Webber, secondo nel Mondiale, al via dalla terza fila: è quinto

Abu Dhabi - Un guizzo all'ultimo giro lancia Alonso in terza posizione. Mentre la Red Bull di Sebastian Vettel conquista la pole position nel Gran Premio di Abu Dhabi, ultima e decisiva gara della stagione. In seconda posizione la McLaren di Lewis Hamilton. Il secondo della classifica, l'australiano della Red Bull Mark Webber, si deve accontentare della quinta posizione. Vettel è stato il più veloce nella terza manche delle qualifiche con il tempo di 1'39"394 centrando la decima pole stagione e la 15esima della carriera. In prima fila sarà affiancato da Hamilton (1'39"425).

Alonso terzo Il ferrarista ottiene il terzo tempo (1'39"792) proprio nel finale della sessione. L’asturiano domani avrà accanto la McLaren dell’inglese Jenson Button (1'39"823), campione del mondo uscente e unico big tagliato fuori dalla corsa al titolo. La Red Bull accoglie con delusione il quinto posto di Webber. L'australiano (1'39"925) è il principale rivale di Alonso visto che è staccato di 8 punti dal ferrarista nella graduatoria iridata: domani, però, si muoverà dalla terza fila.

Lo spagnolo: "Tutto può succedere" "Il terzo posto è una ottima posizione, abbiamo fatto un buon lavoro nel set up". È abbastanza soddisfatto Alonso. Lo spagnolo in conferenza ammette che per il Mondiale è tutto ancora in gioco. "Siamo più o meno tutti nella stessa posizione, siamo in quattro a lottare, dipende dalla gara di domani, tutto può accadere. In Corea - ricorda lo spagnolo della Ferrari - le Red Bull hanno perso la gara per problemi tecnici, bisogna concludere la corsa senza problemi. Sarà una gara dura".

Domenicali: "Ora viene il difficile" "Adesso viene il difficile ma siamo riusciti a portare a casa il terzo posto. Non è male". È una soddisfazione contenuta quella di Stefano Domenicali, responsabile della gestione sportiva della Ferrari, che commenta così a caldo il terzo posto di Alonso al termine delle qualifiche. "L’importante - ha concluso ai microfoni della Rai - è essere lì in seconda fila...".