Abu Mazen: no all’incontro con Hanyeh

Gerusalemme. Resta ancora senza sbocchi la crisi politica ai vertici dell’Anp dopo che sabato il presidente Abu Mazen, di al Fatah, ha lasciato Gaza per rientrare a Ramallah, in Cisgiordania, senza incontrare il premier Ismail Hanyeh, esponente di Hamas. L’agenzia di stampa palestinese Ramattan sostiene che Abu Mazen sia fortemente irritato con Hanyeh, il quale ha respinto tre formule di compromesso: 1) la costituzione di un governo di tecnocrati; 2) la costituzione di un governo di unità nazionale formato da personalità indipendenti; 3) elezioni anticipate. Secondo Abu Mazen queste formule si rendono necessarie per rompere l’isolamento internazionale del governo Hamas che ha sprofondato i Territori in una gravissima crisi economica.