Abusò di una bambina Giovane condannato

Approfittando dell’ospitalità di una coppia di amici, un romano di 23 anni, nel dicembre 2003, aveva abusato della loro figlia di nove anni, fingendo di volere fare un «gioco». Con l’accusa di violenza sessuale aggravata, il giovane è stato condannato a tre anni e quattro mesi di reclusione. La segnalazione ai carabinieri di Casal Palocco è arrivata dalla psicologa di una scuola, dopo che la madre di un’allieva l’aveva informata della violenza subita dalla piccola.