Abusa di un’anziana arrestato brasiliano

Era uscito dal carcere nel 2006 con l’indulto, dopo circa sei anni di reclusione per un altro episodio di violenza sessuale, Valdecir Casulli, brasiliano di 29 anni, arrestato venerdì sera dai carabinieri per aver stuprato una donna di 60 anni nella sua abitazione di Canonica d’Adda, in provincia di Bergamo. Da allora l’uomo, nullafacente e senza fissa dimora, ha vagabondato per l’Italia, collezionando altri arresti e denunce. L’episodio per cui è stato arrestato venerdì a Milano, risale al 25 gennaio scorso. Quel giorno il brasiliano è riuscito ad introdursi nell’abitazione della donna con un banale pretesto. Dopo aver chiuso la porta a chiave, ha aggredito la sessantenne, costringendola a subire ripetute violenze sessuali. La donna, seppure sotto choc, ha più volte pregato il brasiliano di desistere, ma è riuscita a liberarsi solo quando l’uomo ha deciso di andarsene.