Abusi dei Caschi blu su ragazzine

Londra. Abusi sessuali su ragazzine e bambine anche di soli otto anni in cambio di un vestito, un profumo, talvolta anche solo di una gita in macchina o della possibilità di vedere una videocassetta. È quanto - come denuncia l’Ong «Save the Children» - succede in Liberia, dove i caschi blu inviati dall’Onu per pacificare il tormentato Paese africano approfittano della miseria diffusa tra la popolazione per abusare delle minorenni che vivono nei campi profughi.