Abusivi nelle case popolari, filo diretto per denunciarli

Aler, parte la campagna contro le occupazioni abusive. Un numero telefonico è a disposizione dei cittadini che vogliono collaborare: 02.73922692, ventiquattr’ore su ventiquattro. Una telefonata per contrastare l’occupazione abusiva che «cancella un diritto». «Abbiamo deciso di chiedere una mano ai cittadini onesti che sono la stragrande maggioranza dei nostri inquilini» chiosa Luciano Niero, presidente dell’Aler. Un numero di telefono a disposizione, aggiunge il presidente, anche per «segnalare violenze e atti di intimidazione» che avvengono nei 40mila e passa alloggi di proprietà dell’ex Iacp. «Un nucleo di nostri ispettori insieme alle forze dell’ordine interverrà tempestivamente per impedire nuove occupazioni abusive che annullano la speranza di quelle 14mila famiglie in attesa di un alloggio popolare». Ma l’impegno Aler, conclude Niero, si concretizzerà a breve anche con «un protocollo per la sicurezza, destinato a prevenire occupazioni abusive». Protocollo per fare una risposta concreta in tempi certi.