Abusivismo Lo combattiamo La colpa non è del Governo

Caro dottor Lussana,
per il rispetto che porto al Suo lavoro le chiedo gentilmente di riconsiderare il commento in merito alla mia risposta del 26 ottobre scorso.
La lettera, a firma di un «cittadino incavolato», proponeva di utilizzare anche gli uomini del reparto mobile di pubblica sicurezza di Bolzaneto per combattere l'abusivismo commerciale. Poiché l'idea mi sembra buona, ho risposto che il lettore ha ragione e che chiederemo al Ministero di valutare questa possibilità.
Queste parole, che ritengo oneste e di buon senso, sono state commentate dal suo giornale come «uno scarica barile e l'occasione per ripetere nuovamente che il Comune sull'abusivismo latita», circostanza assolutamente non vera, come dimostrano i numeri.
Mi spiace molto che il significato del mio ragionamento sia stato distorto e mi spiace ancor di più perché il dialogo con i suoi lettori, che desidero fermamente proseguire, è reso a questo punto più difficile. Cordiali saluti.
*assessore alla Città Sicura