Accardi evita il chirurgo, stop di 15 giorni

Il grande protagonista della bolgia di Spalato è stato, a sorpresa, Hugo Armando Campagnaro. A sorpresa perché Walter Mazzarri contro l'Hajduk gli ha preferito dal primo minuto ancora Gigi Sala, nella consueta difesa a tre con Lucchini e Accardi. Sono bastati pochi secondi e il difensore, subentrato allo stesso Accardi uscito per infortunio, è andato in rete con uno splendido gol di tacco. E a Campagnaro le trasferte europee portano decisamente fortuna, vista che in occasione della sfida con il Cherno More era diventato papà della piccola Sofia: «Ovviamente questo gol è dedicato a lei», sorride l'ex dell'Empoli. E intanto la Sampdoria porta a casa tre vittorie nelle prime tre eurogare: adesso, dopo l'1-0 rimediato nell'infuocato Poljud si attende il match di ritorno fissato per il 30 agosto al Ferraris: «Loro si giocheranno tutto - spiega Mazzarri - non sarà facile ma va bene così. Siamo stati freddi e razionali, avremmo potuto perdere la calma visto che
la partita è stata subito buttata su un piano molto fisico». Anche perché oltre ad un po' di fortuna nei primi 15 minuti con due traverse e un palo colpito dall'Hajduk, ieri è arrivata un'altra buona notizia: gli esami clinici ai quali si è sottoposto Pietro Accardi, uscito malconcio al 43' del primo tempo, hanno confermato la diagnosi del primo momento (distorsione al ginocchio sinistro) escludendo però la necessità di un intervento chirurgico; per il calciatore si profila uno stop di una quindicina di giorni. Un sospiro di sollievo, visto che in difesa, si dice, la Sampdoria abbia i problemi maggiori. Si dice in verità senza però il supporto dei numeri visto che nelle tre gare ufficiali la retroguardia blucerchiata ha subito zero gol. Così come, nel rovescio della medaglia, l'attacco atomico ancora non è andato a segno, in attesa ovviamente di Antonio Cassano che sarà presentato questa mattina alle ore 11. Al contrario sono andati a segno tre difensori: Lucchini, Maggio e giovedì sera lo stesso Campagnaro.
Intanto Mazzarri dopo aver concesso un giorno di riposo alla squadra rientrata dalla Croazia nella notte ha previsto un'altra amichevole: la Sampdoria giocherà (calcio d'inizio ore 16) in casa del Legnano neopromosso in C1. Di fronte il promettente attaccante della Primavera vicecampione d'Italia Alessandro Romeo, all'esordio con la maglia della Sampdoria nella passata stagione.